Qual'è l'importo massimo che è possibile chiedere in un prestito con delega? Ecco tutte le informazioni utili e i numeri di riferimento
27
Luglio
2014

L'importo massimo nella delega

L'importo massimo nella delega o prestito con delega può arrivare al doppo dell'importo in un prestito per dipendenti come la cessione del quinto.

A differenza della cessione del quinto, infatti, il prestito con delega consente di richiedere importi superiori addebitando allo stipendio mensile fino ai 2/5 della cifra netta in busta paga, ovvero il 40% dello stipendio percepito.

Qual'è l'importo massimo, dunque, che è possibile richiedere con la delega? Specifichiamo subito che non esiste un importo massimo erogabile, perchè qualsiasi cifra va considerata in funzione della busta paga del richiedente, valutando diversi parametri.

I dipendenti pubblici o statali che accedono al prestito con delega possono ricevere una somma il cui ammontare è proporzionale allo stipendio netto ricevuto. Se dipendenti di aziende private, invece, riceveranno un importo complessivo valutato anche in base al TFR, all'anzianità lavorativa ed alla tipologia di azienda presso la quale lavorano. 

I vantaggi della delega sono piuttosto evidenti. Con la delega possiamo richiedere anche 80-90.000 euro in caso di necessità, qualora la nostra situazione lavorativa lo consenta. Ecco perchè i prestiti con delega sono l'ideale per chi ha bisogno da subito di grosse cifre, senza interessi stratosferici.

La restituzione del prestito con delega avviene in un arco temporale che varia dai 2 ai 10 anni a seconda dell'entità del prestito, con garanzia di rata fissa e nessun aumento.

Puoi contattare TLT Fincredit per un preventivo o qualsiasi chiarimento ulteriore.

236 = 5,43 (+ 0,23)